L'ADAS SCHIAFFINO FESTEGGIA IL DELPO

Sembra ieri quando lui lo racconta. 23 Settembre 1990, campo Amorini di San Pancrazio. Adas Schiaffino batte Ever Green 1-0 con gol di Pattera. Parte del gol è anche merito di un giovane debuttante, Roberto Delpogetto alla sua prima partita ufficiale adasina. Notato dal Cav. Fornaro nella trasferta francese di Chambéry (14 Aprile 1990), con gol a giro (Adas 3-0 Chambéry), viene subito arruolato tra le file rossoblu per volere del Presidente. Roberto da allora non si è mai stancato di quella maglia, se l'è fatta sua e l'ha sempre difesa con onore e passione, virtù di colui che non può che essere definito una bandiera. In un calcio in cui i valori vanno sempre mano mano scemando, in un calcio ormai ricco di atti violenti e poco sportivi, è bello sapere che esistono ancora persone che non si lasciano condizionare da tutto ciò. Il "Delpo" indossa la maglia adasina come fosse una seconda pelle da ben 27 anni e ieri, 11 Ottobre 2016 ha siglato la presenza numero 557. È record! Nessuno come lui ha mai raggiunto 557 presenze con l'Adas Schiaffino. Non si poteva festeggiare in modo migliore il 38º anniversario della nascita dell'associazione, vittoria schiacciante dell'Adas Schiaffino sull'Husky (2-0) e festeggiamenti per Roberto Delpogetto. La società per l'occasione ha regalato a Roberto una maglia, in segno di gratitudine e enorme rispetto con la scritta "557 VOLTE ADAS. DELPO UNICO". 
Non sappiamo se Roberto indossi anche come pigiama la maglia adasina, ma siamo sicuri di avere in rosa un vero esempio per il calcio amatoriale.







Post popolari in questo blog

I DUBBI DEL DONATORE: COME COMPORTARSI LA MATTINA DELLA DONAZIONE

IL SANGUE IN AGOSTO VALE DOPPIO!

ALL'ADAS SCHIAFFINO IL PRIMO MEMORIAL "CRISTINA CERCHI"